BIO

Ho una vita che mi assorbe abbastanza, forse anche troppo. Eppure riesco a leggere (e pure parecchio) nei ritagli di tempo. Leggo per evadere, per distrarmi dalla realtà, per conoscere nuovi mondi, ma non solo. Leggo perché sono curioso, perché ho voglia di imparare da chi è venuto prima di me. La lettura è divenuta così importante che adesso, senza provocare alcun tipo di incidente, riesco a leggere camminando. Non posso più fare a meno dei libri: talvolta, scorrendo le pagine, ho come la sensazione di appartenere a quella storia e a quell’autore. Ed è una sensazione ineguagliabile che vorrei favi provare…

 

PROGRAMMA

Se si dice “Dantès” si pensa pensa al Conte di Montecristo. In un istante affiora alla mente il concetto di vendetta…Non ci sarà nessuna vendetta, ma soltanto la volontà – in trasmissione – di aprire la mente a nuovi orizzonti leggendo libri e conoscendo i loro autori. “Dantès” è un viaggio attraverso le pagine scritte, ma anche attraverso quelle situazioni che conciliano e favoriscono la lettura di un volume. Seguitemi in questo tragitto portando il vostro contributo. Un solo invito se volete essere amici di Dantès: leggete! Su supporto cartaceo o elettronico non ha importanza: è fondamentale immergersi nelle parole…

Fascia oraria dell'evento (1)

Sabato
-
Dantès